Cerca
Filters

SECUREAPLUS E LE AZIONI CONSIGLIATE

SECUREAPLUS E LE AZIONI CONSIGLIATE

SecureAge introduce "Azioni Consigliate" Per Endpoint Protection al fine di alleviare l'ansia degli utenti

SecureAge Technology, brand leader per soluzioni di crittografia e sicurezza dei dati per aziende e utenti finali, ha annunciato un aggiornamento fondamentale per il suo prodotto di punta, SecureAPlus (prodotto per la protezione degli Endpoint). Questo aggiornamento mira a ridurre l’ansia degli utilizzatori, sia per il lavoro in Smart Working che in ufficio. Parliamo delle “azioni cosigliate”, modulo che è stato aggiunto alla WhiteList delle approvazioni per fornire ulteriori indicazioni in tempo reale su come rispondere agli avvisi quando viene identificato un file non attendibile. La nuova funzionalità è particolarmente preziosa per le persone che lavorano da casa, al di fuori della normale supervisione dell'azienda a causa di COVID-19.

 

 

Il Dr. Teow-Hin, fondatore e CEO di SecureAge, afferma che “La protezione degli endpoint SecureAPlus è progettata per fornire agli utenti finali, ovunque stiano lavorando, una protezione al 100% da ransomware, keylogger e altri malware semplicemente bloccando tutti i processi precedentemente sconosciuti”, il fondatore del Brand aggiunge “Con le azioni consigliate ci spingiamo oltre per ridurre lo stress sia per gli utenti finali che per gli amministratori IT fornendo indicazioni basate sull'intelligenza artificiale e sulla nostra analisi di milioni di virus insieme a ricerche collettive sul malware”.

 

 

SecureAPlus combina tre caratteristiche principali per una protezione completa degli endpoint. Un motore APEX addestrato dall'intelligenza artificiale analizza milioni di campioni di virus in tempo reale raccolti dai clienti e dalla ricerca, ed è supportato da una piattaforma antivirus universale (AV) sfrutta più di 10 motori AV basati sul cloud per rilevare e bloccare le minacce note. Infine, il Whitelisting interattivo avanzato delle applicazioni blocca qualsiasi minaccia non rilevata dal motore AV o AI.

 

 

Sebbene SecureAPlus richieda già agli utenti di "bloccare l'azione", "consentire l'azione una volta" o "consentire sempre l'azione", gli utenti potrebbero comunque avere dubbi sulla scelta che stanno facendo. Pertanto, la nuova funzione azioni consigliate fornisce indicazioni basate sui dati di intelligence sulle minacce di SecureAPlus. Ad esempio, la raccomandazione "Unlock & Trust" si basa sul motore AV e sulle scansioni della AI, con l'opzione "Ottieni una seconda opinione". Se il file è considerato pericoloso o sospetto, viene visualizzato un suggerimento "Continue Blocking".

 

 

Oltre alle azioni consigliate, SecureAPlus versione 6.2.0 include ulteriori aggiornamenti per Enterprise. Una nuova funzionalità di valutazione delle vulnerabilità controlla i programmi contro i punti deboli e le esposizioni (CVE) comuni, mentre le ottimizzazioni consentono agli endpoint di avviarsi in modo sicuro più velocemente dopo un aggiornamento di Windows e migliorano il trattamento e il comportamento degli installatori attendibili e delle applicazioni affidabili.

 

 

 SCOPRI SECUREAPLUS